SICCOME CHE SONO AVVOCATA….

Visto che in una vita precedente ho preso una laurea in legge e ho diabolicamente perseverato fino a diventare avvocato, è capitato che tanti colleghi traduttori si siano rivolti a me per avere qualche dritta su questioni “legali” in cui sono di volta in volta incappati nello svolgimento della professione. Nella maggior parte dei casi il problema era il mancato pagamento di un lavoro: come procedere al recupero del credito, quali tempi tecnici rispettare, quando ricorrere a un avvocato, come chiedere gli interessi moratori…

Altre volte si trattava di capire come inquadrare la nostra professione, che tipo di rapporto giuridico si instaura con il cliente, che diritti abbiamo sulle traduzioni e sulle TM, che succede se consegnamo una traduzione che ci viene contestata. In defintiva, come tutelarsi rispetto ai rischi del nostro lavoro e quali accorgimenti adottare.

Rogne su rogne che vanno ad aggiungersi alla normale difficoltà della prestazione professionale in quanto tale. L’alternativa è ignorarle e far finta che non esistano o cercare di capirci qualcosina di più. Secondo me il rischio di essere completamente sprovvisti di qualche conoscenza di base è quello di prendere decisioni affrettate o, al contrario, di demonizzare chi abbiamo davanti e rinunciare a un lavoro pensando che ci voglia “fregare”, magari facendoci firmare qualche clausola vessatoria che non riusciamo a decifrare…

Alla fine, dopo essermi consultata con alcuni colleghi, e con la stessa logica con cui ho progettato il workshop sugli adempimenti fiscali, ho contattato un avvocato con competenze specifiche, per organizzare un corso che fornisse ai traduttori alcuni strumenti per muoversi con maggior consapevolezza tra le maglie del diritto, affrontando in modo strutturato gli interrogativi più ricorrenti in ambito legale collegati alla nostra professione. Un corso alla portata di persone che non hanno una formazione giuridica ma alle quali farebbe davvero comodo saperne un po’ di più.

Ecco in poche righe l’idea che mi ha portato a proporvi: “Diritti e difese – Gli aspetti giuridico/legali della professione del traduttore“.  A brevissimo tutte le informazioni logistiche e il programma dell’iniziativa, che si terrà a Pisa il 1° ottobre prossimo. Save the date.

Annunci