TRADUTTORI SI DIVENTA – La cura dell’aspetto grafico nella comunicazione professionale |STL intervista Angela Stelli

 

Creativa freelance, Angela Stelli si occupa dell’immagine a 360 gradi. E’ grafica di professione, fotografa per passione, social per carattere e fanatica della comunicazione. Dal materiale pubblicitario alla strategia di marketing, segue le aziende e i loro prodotti dal brand al packaging, dalla promozione cartacea e digitale al lancio promozionale.

 

 

In attesa di sentirla al nostro corso on line Traduttori si diventa (è docente nel III modulo ‘I ferri del mestiere’), le abbiamo fatto qualche domanda sugli argomenti che affronterà.

Eccovi un’anticipazione. Buona lettura!

Quanto è importante la cura dell’aspetto grafico nella comunicazione professionale?

Direi che è essenziale! “Non c’è mai una seconda occasione per fare una buona prima impressione”. Ripeti questa frase come un mantra, ti salverà in tante occasioni.

Non sempre “costoso” è sinonimo di qualità: nella tua docenza parlerai di come ottenere risultati professionali con un budget ridotto, puoi darci qualche anticipazione?

Vorrei sfatare il mito del risparmio a tutti i costi. Mi imbatto ogni giorno in materiali pubblicitari scadenti o inefficaci, abbozzati da soli o dagli amici degli amici degli amici… Non serve spendere cifre esagerate, ma delle buone fondamenta fanno sì che la comunicazione sia durevole nel tempo. Con una buona base, anche a budget ridotto, il risparmio sarà garantito nel lungo periodo… e l’immagine ne trarrà sicuramente vantaggio.

Quanto conta instaurare una buona comunicazione con il proprio grafico?

Da uno a dieci? Dieci! Se il primo grafico a cui ti sei rivolto non ti convince, cambialo! E’ importante che si instauri un buon rapporto in entrambe le direzioni, i grafici ne vedono ogni giorno di tutti i colori e possono darti buoni consigli, ma sei tu che dovrai guidarli nella tua mente per far sì che il prodotto finale sia davvero soddisfacente!

Quali sono, in breve, gli errori più comuni a cui i tuoi clienti vanno incontro e che si potrebbero facilmente evitare?

Spesso togliere è meglio che aggiungere”… diceva Coco Chanel, e come nella moda, vale anche per la tua veste grafica. Poche informazioni, essenziali, dirette, curate. Un sito web semplice, una pagina facebook, aggiornata. Un’immagine coordinata, che ti renda riconoscibile su tutti i canali. Una volta mi è capitato tra le mani un bigliettino da visita con i loghi di TUTTI i social network, molti anche obsoleti per quel tipo di attività. Oltre al fatto che sulla maggior parte non c’erano contenuti, ma solo delle brutte pagine vuote. La mia prima impressione? Una sensazione di approssimazione. Il risultato? Oltre a non averlo chiamato lì per lì, mi ricordo di lui questo particolare ma non il nome né il tipo di attività.

 

IN CHIUSURA DOMANI (6 OTTOBRE) le iscrizioni al corso on line TRADUTTORI SI DIVENTA. Il corso è confermato e restano pochi posti disponibili.

Vi aspettiamo!

Informazioni a stl.formazione@gmail.com oppure al numero 347 3972992

Annunci