Archivio categoria: Guest bloggers

La letteratura di viaggio | un post di Barbara Ronca

 di Barbara Ronca La letteratura di viaggio è un macrogenere editoriale di difficilissima definizione e collocazione, dotata com’è, secondo le parole di Pino Fasano, di “un’ampiezza di spettro che rende difficile identificare uno… Continua a leggere

Perché “inglese degli altri” e non “narrativa postcoloniale” | un post di Laura Prandino

Un post di Laura Prandino, in vista del suo corso con STL del 30 novembre prossimo. L’etichetta “postcoloniale” ha finito per diventare nel corso degli anni un contenitore di comodo in cui infilare… Continua a leggere

Sono illegittimi gli accertamenti basati esclusivamente sulle risultanze degli Studi di Settore | di Giuseppe Bonavia

Ricevo da Giuseppe Bonavia (il nostro docente dei corsi sugli adempimenti fiscali  cui sono tenuti traduttori/interpreti professionisti) e inoltro molto volentieri. Il dibattuto argomento degli Studi di Settore, tra l’altro, sarà oggetto di… Continua a leggere

Rimborsi IRAP a prima richiesta – un post di Giuseppe Bonavia

Buone notizie sul fronte dei rimborsi Irap a prima richiesta. Ricevo e inoltro molto volentieri da parte di Giuseppe Bonavia, e aggiungo che di questo e altro si parlerà in modo approfondito in… Continua a leggere

Il teatro e la traduzione – STL incontra Daniele Petruccioli

Il 23 febbraio prossimo si terrà a Pisa il nostro primo Laboratorio di traduzione teatrale. Ho chiesto al docente, Daniele Petruccioli, di parlarci del suo percorso, cosa lo ha portato alla traduzione teatrale,… Continua a leggere

Localizzazione: quando lingua, cultura e tecnologia si incontrano, un articolo di Serena Menchise per STL

Oggi parliamo di localizzazione. Il post è di Serena Menchise, la nostra docente del corso di introduzione alla localizzazione  che si terrà a Pisa, il 20 ottobre prossimo. Il primo di una serie… Continua a leggere

La traduzione e le procedure fallimentari – Un post di Luca Lovisolo

Torna a scrivere per noi Luca Lovisolo, che sicuramente molti di voi conosceranno tramite Kommunika, il sito da lui amministrato, dedicato a chi desidera avvicinarsi al lavoro di traduttore o che già lavora… Continua a leggere

Per entrare in contatto con le case editrici basta inviare un CV dettagliato?

Qualche mese fa mia figlia, tornando da scuola, mi ha detto che il professore di italiano (prima media) le aveva chiesto di scrivere una scheda di lettura dell’ultimo libro letto e mi ha… Continua a leggere

Come si diventa traduttori letterari?… un post di Chiara Marmugi

Ripropongo, per gli iscritti al corso del 15 settembre, a Milano, un post scritto qualche mese fa dalla docente, Chiara Marmugi, in occasione della prima edizione pisana dello scorso 25 febbraio. Buona lettura!… Continua a leggere